eco

Ecosostenibilità, il modus vivendi di Paolo e Christine Endrici. Uno stile di vita salubre in cui la sostenibilità ambientale ispira da anni la loro filosofia produttiva: il vino è frutto di una serie di azioni in cui sono ridotti al minimo gli elementi estranei all’uva. Questa nasce da un terreno vivo, capace di trasmettere al frutto le sostanze minerali che impreziosiscono ogni bicchiere.

1987 – 2012 Ecoscelte famigliari si traspongono in azienda

Questi, in concreto, i principali interventi che, da oltre 15 anni, contribuiscono a rendere “eco” il nostro sistema produttivo:

1987 l’idea di una cantina green
1995 nidi di uccelli e tecnica della confusione sessuale
1997 haccp per rintracciabilità bottiglie
2002 rinuncia all’utilizzo di erbicidi e adozione tecnica inerbimento
2003 cantina sotterranea per risparmio energetico derivato dalla caduta gravitazionale
e dal mantenimento naturale della temperatura
2003 depuratore per la gestione e il recupero dell’acqua; no detersivi per pulizia, sì acqua ozonizzata
2003 impiego dell’azoto in tutti i processi di cantina per   proteggere mosti e vini dall'ossidazione
2009 IQR, Indice di qualità residui: ottimo
2010 impianto fotovoltaico in cantina
2012 progetto definizione impatto Co2